Manutenzione dell’attrezzatura Fotosub

Oggi parliamo di manutenzione dell’attrezzatura fotosub sia quando siamo in viaggio, o in una immersione giornaliera e quando ci capita di rimere fermi per un pò.

Qui di seguito schematizzo i passaggi ma mi raccomando di guardare il video così da avere più informazioni.

Per uno stop prolungato

  • Togliere di OR da custodia, flash, cavi e torce
  • Lubrificarli e metterli in un sacchetto cuki gelo
  • Usare antiossidante tipo WD40 nei contatti elettrici della custodia e dei flash se usiamo cavi tradizionali.
  • Batterie: ogni mese fate la ricarica delle batterie per non farle arrivare a zero di energia.

In viaggio

  • Lavare la custodia con acqua dolce pulita appena arrivati a terra
  • In barca tenete la custodia o in mezzo alla muta bagnata o all’interno di una borsa termica chiusa così che il sale non si formi.
  • Se avete custodie in materiale plastico non tenetele al sole, se non c’è ombra mettela in una borsa termica oin mezzo ad una muta bagnata anche alla partenza dal diving.
  • Ogni volta che aprite il dorso della custodia smontate l’OR, pulitelo e lubrificatelo e non scordatevi di asciugare la sede dell’OR stesso. Attenzione a peli, fili, polvere.
  • Se usate lo stesso oblò per tutta la vacanza, pulite e lubrificate gli OR di questo ogni 2-3gg anche se non lo avete smontato.
  • Se usate i cavi tipo Nikonos tradizionali, anche se avete la possibilità di mantenere attaccati i cavi sia alla custodia che al flash sganciate per pulire e lubrificare tutto almeno ogni 2 giorni. Il sale potrebbe poi bloccare il filetto. Personalmente ogni sera smonto e lubrifico tutto.
  • Tornati a casa dalla vacanza mettete tutto in ammollo in acqua dolce per 24 ore per togliere la maggior parte del sale residuo.

Immersione in giornata:

  • Lavare la custodia con acqua dolce pulita appena arrivati a terra
  • In barca tenete la custodia o in mezzo alla muta bagnata o all’interno di una borsa termica chiusa così che il sale non si formi.
  • Se avete custodie in materiale plastico non tenetele al sole, se non c’è ombra mettela in una borsa termica oin mezzo ad una muta bagnata anche alla partenza dal diving.
  • Arrivati a casa lasciate in ammollo l’attrezzature per 12/24 ore per far sciogliere la maggior parte del sale.
  • Smontate tutto e riponete in posto sicuro.

Lavare la custodia con acqua dolce pulita appena arrivati a terraIn barca tenete la custodia o in mezzo alla muta bagnata o all’interno di una borsa termica chiusa così che il sale non si formi.Se avete custodie in materiale plastico non tenetele al sole, se non c’è ombra mettela in una borsa termica oin mezzo ad una muta bagnata anche alla partenza dal diving.